Seleziona una pagina

Gruppo VisMederi, la crescita continua: fatturato superiore a 25 milioni

Mag 22, 2022News, News&events0 commenti

Il Gruppo VisMederi continua a crescere e chiude i bilanci 2021 delle proprie società con un fatturato di gruppo superiore a 25 milioni di euro. Risultato importante, in un’annata ancora profondamente segnata dal Covid e dalle vaccinazioni, che va associato ad altri numeri significativi: un utile di esercizio del 20%, un Roi (return of investment, l’indice di redditività del capitale investito) del 37% e la crescita del personale fino a 103 unità.

Non meno rilevante il consolidamento logistico della società che nel 2021 ha acquistato l’immobile direzionale in località Tognazza, al confine tra i territori comunali di Monteriggioni e Siena. E’ un processo destinato a proseguire anche nel 2022 con l’ampliamento dell’area laboratori in un altro immobile: per questo è in corso la ricerca di spazi adeguati adiacenti all’attuale direzione.
Emanuele Montomoli, fondatore e cso di VisMederi, non può che essere soddisfatto per i traguardi raggiunti, che permettono peraltro di rinforzare ulteriormente il legame con Siena. “Il gruppo continua a crescere e grazie a questi risultati – afferma il professore – abbiamo deciso di destinare ulteriori risorse al territorio. Sia supportando i nostri amici storici, come il Costone, sia sostenendo iniziative benefiche, come quella che abbiamo recentemente portato avanti con l’associazione Siena Ideale per gli aiuti alla popolazione ucraina”.
Per un’azienda in crescita è ovviamente già tempo di guardare oltre. “Il 2022 – aggiunge Montomoli – dovrà essere l’anno del consolidamento. Non solo: l’idea è quella di dare forma a progetti strategici che vadano a intercettare segmenti complementari come l’area della diagnostica, diventata un ramo importante del gruppo grazie all’attività dei tamponi sul territorio”. Con un annuncio: “Presto sarà operativo un punto prelievi a Siena”.
Il Gruppo VisMederi, attraverso le sue società, ha insomma già chiari i nuovi obiettivi da raggiungere nei prossimi mesi. VisMederi Pharma lavora per la realizzazione di alcuni prodotti parafarmaceutici da banco che dovrebbero ottenere l’autorizzazione entro la fine dell’estate. VisMederi Research sta attivamente partecipando a numerosi progetti di ricerca internazionali e anche ad alcuni percorsi nazionali legati ai finanziamenti del Pnrr. VisMederi Textyle sta ampliando il proprio campo d’azione: non solo i test Covid sui tessuti ma anche altre certificazioni legate al settore tessile. VisMederi Life Sciences conferma il suo impegno legato al controllo microbiologico su molte aziende alimentari del territorio e legate all’igiene e alla microbiologia ambientale. A VisMederi srl, invece, spetta di crescere come società capofila e di consolidare il core business del gruppo legato agli studi clinici sui vaccini e sui farmaci antivirali innovativi.

Di sicuro c’è che l’aspetto benefico, visto anche il momento storico difficile, per VisMederi assumerà ancora più importanza. “Nel 2022 – conclude Montomoli – partiranno anche i primi progetti legati alla Fondazione VisMederi, nata con lo scopo di aiutare soggetti fragili nella prevenzione e nel controllo delle malattie infettive e delle dipendenze patologiche”.

Shares